Animation1

 

 

FERRUCCIO CARLOTTO

È da ormai tre generazioni che la famiglia Carlotto si dedica con impegno e passione al settore viticolo. Umberto Carlotto iniziò a lavorare nel 1940 a mezzadria l’azienda Schloβhof a Mazzon, presso il Castel Caldif, dove per 50 anni ne coltivò i vigneti assieme al fratello e al figlio Ferruccio. Nel 2000 Ferruccio Carlotto e sua figlia Michela iniziano a vinificare in proprio le uve prodotte, nel pieno rispetto delle buone pratiche di campagna e di cantina tramandate negli anni, al fine di mantenere nel vino le caratteristiche del luogo d’origine. La nostra filosofia è coltivare il vitigno giusto nel posto giusto. Vinifichiamo tre tipi di uve: Pinot nero, Lagrein e Schiava. Filari di Mazzòn è un Pinot nero coltivato sulla collina di Mazzon, paese posto a sinistra della valle dell’Adige, ai piedi del Parco Naturale "Monte Corno"e culla di questo vitigno così delicato. Di ora in ora è un Lagrein che cresce ad Ora, sul terreno alluvionale del Rio Nero, da viti in parte piantate nel 1946 e 1960 coltivate a pergola e in parte piantate a guyot nel 2003 e 2006. Grazie anche alla loro età, tali viti permettono di ottenere un vino strutturato e in grado di sopportare invecchiamenti medio lunghi. Le uve di Schiava provengono da un piccolo vigneto a pergola piantato nel 1980 a Mazzon. Questo vitigno storico dell’Alto Adige dà origine ad un vino dal carattere semplice, finemente fruttato e di ottima freschezza.